Immagine
  I torrenti del nostro appennino...... di Mirko Dalmonte Martelli
\\ Home Page : Articolo
Fiume Montone - Area di Pesca Regolamentata - Portico di Romagna
Di  Mirko Dalmonte Martelli (del 11/05/2016 @ 13:51:37, in Fiumi - Torrenti - Laghi, linkato 4547 volte)
Fiume Montone  A.P.S. Portico di Romagna
by Mirko Dalmonte Martelli

Il Montone è un fiume lungo circa 90 km che nasce in provincia di Firenze, nei pressi del Passo del Muraglione. Il primo tratto ha il nome di Troncalosso; presso San Benedetto in Alpe riceve dalla destra un piccolo affluente, il Rio destro, e poco oltre si immette sulla sua sinistra un affluente di notevole lunghezza, l'Acquacheta (che in passato veniva considerato il primo tratto del fiume), noto per la sua spettacolare cascata in località Romiti (citata anche da Dante in Inf. XVI, 97).



Presso Bocconi riceve da sinistra il Fosso Trebuccio mentre presso Rocca San Casciano vi si immettono numerosi altri affluenti, tra i quali sulla sinistra il Fosso Sant'Antonio e il Fosso di Villanova, e sulla destra il Fosso dell'Acqua Salta.
Fra Dovadola e Castrocaro riceve le acque di un importante affluente, il torrente Brasina, che nasce dalle alle falde del Monte Colombo.


Il Montone è un corso d'acqua dal regime spiccatamente torrentizio con magre estreme in estate e piene improvvise in autunno. La sua portata media è di circa 5 m³/s..

Il tratto in questione è un tratto cittadino, aperto a tutte le tecniche di pesca... non è molto lungo e lo si completa in poche ore, la pressione di pesca è esigua ma non credo possa sopportare più di una manciata di pescatori contemporaneamente senza poi pestarsi i piedi a vicenda..




Acqua trasparente, trote fario e cavedani di grosse dimensioni come ogni tipica riserva qui in terra romagnola.. si alternano piane e buche di media profondità ... ottime per la pesca a secca o a ninfa.




Si può pescare con tutte le tecniche sia NOKILL che a prelievo... occorre però munirsi del tesserino Regionale dell'Emilia Romagna, senza di quello non si pesca.. ricordiamoci che siamo in acque categoria D.
Si pesca con un singolo amo senza ardiglione per lo spinning, due ami per la mosca sempre senza ardiglione... noi abbiamo prevalentemente pescato a secca, anche se a ninfa ho catturato e perso le trote più grosse .. cavedani inclusi.


Il Ponte della Maestà, ponte ad arcata unica che scavalca il fiume Montone.

I permessi per la pesca si possono fare nell'unico bar cittadino e cioè :

Bar Angolo
Via Roma, 1, 47010 Portico E San Benedetto FC
Telefono:0543 967773

qui troverete anche colazioni, pizza e aperitivi meritevoli di essere gustati nei tavoli all'aperto sul fiume... inoltre è proprio all'inizio della riserva in questione accanto ad un ampio parcheggio in prossimità del fiume stesso.





Le trote sono belle, sane e ben ambientate, lottano su ogni mosca garantendoti catture piacevoli ma senza mai dare nulla per scontato...



Infatti la qualità delle acque e la sua grande trasparenza fa si che le trote scappino ad ogni movimento sospetto lasciandoti così ...stupito di cosa avevi a due passi e che non avevi notato... personalmente ho trovato questa location meravigliosa... sia per la qualità delle acque che per la cittadina e il suo bellissimo ponte medioevale ... un borgo antico che ci ha lasciati senza parole per la sua bellezza.


Dicono che a essere "buoni" si possono fare due catture in contemporanea..

Accoglienza al bar e gentilezza degli abitanti fa si che tornerò certo in questo tratto di fiume, che sicuramente rispetto ai miei torrenti estremi è decisamente facile e comodo... ma affrontato con serenità regala ore di puro relax.. Una nota di merito alla Macelleria situata proprio accanto al Bar dei permessi... formaggi e salsiccia "matta" di grandissimo spessore, anche qui merita un altro giro.


Foto tratta da wikipedia

Abbiate cura di queste piccole realtà, sono gioielli dietro casa e meritano rispetto e ammirazione... a volte sembra di essere in un paesino della slovenia con i suoi fiumi di cristallo  ..

Mirko Dalmonte Martelli

Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 
Nessun commento trovato.

Copia il codice CAPTCHA nella casella sottostante, per poter commentare
 
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
e-Mail / Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Ci sono 387 persone collegate




Cerca per parola chiave
 

Titolo


Gli Autori di Wildfly
La pesca a mosca
Wild Fly Video
Wild Fly Facebook
Lago Bigfish
Catch & Release Imola

Copyright
Disclaimer


< maggio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             


Titolo
Fotografie (2)
Testata (46)

Le fotografie pił cliccate

Titolo
Che tipo di pesca preferisci ?

 Spinning
 Mosca
 Al Tocco
 Roubasienne
 Ledgering
 Trota lago
 Bolognese
 Fondo


"
per pescare, bisogna avere la mente sgombra... si lancia la lenza, poi ci si concentra sulla mosca... non si lancia così a caso... un pescatore si riconosce dal lancio.. non tanto per la sua lunghezza o maestria.. ma per il dove si è deciso di lanciarla con la consapevolezza che la vi sia un pesce ad attenderla ..

MDM
"


27/05/2020 @ 04:50:20
script eseguito in 63 ms




LA LUNA OGGI


Valid XHTML 1.0 / CSS