Immagine
  I torrenti del nostro appennino...... di Mirko Dalmonte Martelli
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
á
á
Di  Mirko Dalmonte Martelli (del 01/04/2022 @ 12:00:53, in CuriositÓ, linkato 745 volte)
WildFly Fly Fishing Adventures

Calendari stagione di pesca 2022/2023

Emilia Romagna




La stagione di pesca sportiva apre domenica 27 marzo 2022. Qui trovate l'elenco dei calendari ittici per l'anno 2022, suddivisi per Stacp di riferimento

Calendari ittici regione Emilia Romagna 2022/2023 divisi per provincia
 Rimini

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Rimini

 Reggio Emilia

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Reggio nell'Emilia

 Ravenna

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Ravenna

 Piacenza

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Piacenza

 Parma

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Parma

 Modena

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Modena

 Forlì-Cesena

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Forlì-Cesena

 Ferrara

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Ferrara

 Bologna

Calendario ittico 2022/2023 per la Provincia di Bologna

 
 

Azioni su

Catch & Release sempre !!

Mirko Dalmonte Martelli
WildFly Fly Fishing Adventures
.
.

#mirkodalmontemartelli #Wildfly #catch_release_imola
#lagobigfish #dryfly #dryflys #dryflies #flyfishincourse
#flytying #flugbindning #emiliaromagna #corsodipesca #atthevise #flyfishing #flytyingaddict #flytyingmaterial #flyfishingaddict #troutofinsta #troutflies #picoftheday #peche #fluefiske #fluefiskeri #flugfiske #italianflytiersassociation #bologna #pêche

..tutto questo è wildfly


wildfly.it su instagram

seguici su instagram https://www.instagram.com/wildfly.it

Mirko Dalmonte Martelli



Wildfly Fly Fishing Adventures
www.wildfly.it


Lago BigFish
www.lagobigfish.it


Catch & Release Imola

Catch & Release Imola








Articolo Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
WildFly Fly Fishing Adventures

Calendario Ittico stagione di pesca 2022/2023

Provincia di Bologna




 
Zone di Ripopolamento e Frega - Divieto permanente di pesca
 
Fiume Reno – Dal ponte della tangenziale/autostrada al ponte/ciclabile in prossimità di via Aldina in Comune di Calderara di Reno.
 
Torrente Orsigna - Intero tratto scorrente in Provincia di Bologna.
 
Bacino di Molino del Pallone - Il tratto recintato del manufatto di proprietà ENEL.
 
Bacino di Pavana - Dal manufatto della galleria che va al Bacino di Suviana fino alla fine della diga.
 
Rio Maggiore - Dal ponte della Piscina comunale di Porretta Terme al ponte della S.S. 64 (via Roma).
 
Rio Freddo - Dalle sorgenti al ponte della 324 presente nel tratto Lizzano in Belvedere – Villaggio Europa, compresi gli affluenti.
 
Torrente Silla - Dalle sorgenti alla briglia a monte del Rifugio Segavecchia compresi gli affluenti ricadenti in questo tratto.

Torrente Silla - Dall’opera di presa del Canale Assaloni al ponte strada Provinciale Madolma.

Rio Piantone - Dalle sorgenti alla confluenza con il Fiume Reno.
 
Lago Cavone - Intero perimetro.

Rio Fiammineda - Tutto il corso.

Rio Sasso – Dalle sorgenti alla statale 324.
 
Bacino di Suviana
- Parte destra nel tratto di proprietà ENEL adiacente al cancello, risalendo a monte oltre il termine del complesso di 300 mt circa.
- Dalla diga agli ancoraggi a terra delle boe di delimitazione dell’area di scarico, su entrambi i lati, compresa tutta l’area sottesa dal cavo delle boe.
 
Bacino di Brasimone - Tutto il tratto del Centro ENEA protetto dal muraglione compreso il Rio Torto e relativi affluenti.
 
Torrente Gambellato - Dal ponticello del Molino Gambellato al ponte di Roncobilaccio compreso l’intero corso del Rio S. Giacomo e i primi 300 metri del Rio Bagnolo a risalire dalla confluenza.
 
Rio Voglio - Dalle sorgenti alla confluenza del Rio Roncoferro, compreso l’intero corso del Rio Roncoferro stesso.
 
Rio Sambruzzo - Dalle sorgenti al ponte della strada Madonna dei Fornelli – Qualto.
 
Rio Borango - Dalle sorgenti alla confluenza nel torrente Sambruzzo.
 
Rio Maggio - Intero corso dalla sorgente all’immissione nel torrente Sambro.
 
Rio Magazzano
- Dalle sorgenti alla passerella in località Molinello compresi gli affluenti che confluiscono in questo tratto.
- Dall’attraversamento stradale per Cà di Sotto alla confluenza nel torrente Sambro.
 
Torrente Setta

- Tratto compreso tra 200 metri a monte e a valle dell'opera di presa HERA.
- Dal confine regionale alla confluenza del Rio Fobbio.
 
Torrente Samoggia - Dal ponte ferroviario di Bazzano al guado di via Magione.
 
Torrente Idice - Dal Molino delle Donne al ponte su Via Palazzetti.
 
Torrente Savena - Da 500 metri a monte a 500 metri a valle delle Gole di Scascoli.
 
Rio del Balzone - Dalle sorgenti alla confluenza nel Torrente Savena.
 
Rio Ritrone - Dalle sorgenti alla confluenza nel Torrente Savena.
 
Torrente Zena - Dal ponte di Botteghino Colonna alla confluenza nel Torrente Idice.
 
Canale dei Molini - Dall’opera di presa sul Torrente Santerno al ponte di Via del Santo.
 
Canale Emiliano Romagnolo
- Dalla sotterranea del Fiume Reno al ponte di via Bisana.
- Da 200 metri a monte della sotterranea del Canale Navile e via Saliceto a 200 metri a valle della stessa.
- Da 200 metri a monte della sotterranea del Canale Savena Abbandonato e S.S. 64 a 200 metri a valle della stessa.
- Da 200 metri a monte della sotterranea del Torrente Idice a 200 metri a valle della stessa.
- Da 200 metri a monte della sotterranea del Torrente Quaderna a 200 metri a valle della sotterranea del Torrente Gaiana.
- Da 200 metri a monte della sotterranea del Canale di Medicina a 200 metri a valle della stessa.
- Da 200 metri a monte della sotterranea del Torrente Sillaro al ponte di via Ladello.
- Da 200 metri a monte della sotterranea della S.S. Selice a 200 metri a valle della stessa.
- Dal ponte di via Fondarelle al confine con la Provincia di Ravenna.
 
Canale Riolo - Dal ponte denominato della Madonna al ponte Tombetta.
 
Scolo Tombe - Da Via Cà Bianca alla confluenza nel Canale Lorgana, compreso anche il diversivo di scarico nel Canale della Botte.  
 
Scolo Calcarata - Da Via Cà Bianca alla confluenza nel Canale Riolo.  
 
Scolo Fossadone - Dalla confluenza nel canale Lorgana risalendo fino al secondo ponte.
 
Canale Menata - Dal ponte di Via Bassa alla località Palone.
 
Canale Garda basso - Dal sottopasso del Canale Garda alto a risalire per circa 150 metri.
 
Scolo Durazzo - Dal confine con la tenuta Simoni a circa 300 m a monte del ponte Stoppino.
 
Scolo Quinto - Dal confine con la tenuta Simoni a circa 300 m a monte del ponte Stoppino.
 
Collettore delle Acque basse - Dal ponte di via Riosti allo sbarramento di immissione nel fiume Reno.
 
Fossetta delle Armi - Dal ponte di via di Mezzo alla confluenza del Colatore Edoardo.
 
Scolo di Valle - Intero corso del canale.
 
Torrente Brasimone – Dalla sorgente al ponte di immissione nel Bacino Brasimone.

Rio Brescandoli - Dalla sorgente alla confluenza con il Fosso Tre Fontane.

Fosso Tre Fontane – Intero corso.
 

Zone di Protezione delle specie ittiche

 
Divieto di pesca dalle ore 19.00 della prima domenica di ottobre alle ore 6.00 dell’ultima domenica di marzo

Torrente Silla - dalla località Borre al Molino di Gaggio.
 
Bacino di Suviana - dalla briglia sul torrente Limentra di Treppio a valle per 200 metri.
 
Bacino di Pavana - parte in territorio regionale.
 
Rio Lama - Intero corso.
 
Lago di Bivio - Intero perimetro.
 
Torrente Gambellato -
Dal ponte di Roncobilaccio alla confluenza del fosso del Biscione.
 
Rio Voglio - Dal ponte di Pian del Voglio alla confluenza nel Torrente Setta.
 
Torrente Sillaro - Dal confine con la Provincia di Firenze al Molino di Belvedere.
 
Canale Durazzo - Da 300 metri a monte del Ponte Stoppino alla confluenza nel canale Lorgana.
 
Tutti i canali di bonifica – Limitatamente ai tratti compresi tra 50 metri a monte e 50 metri a valle di ogni ponte di attraversamento.  
 
 
Divieto di pesca dalle ore 18.00 dell'ultima domenica di febbraio alle ore 6.00 dell'ultima domenica di marzo
 
Bacino di Suviana.
 
Bacino di Brasimone.
 
Lago di Castel dell'Alpi.

 
Bacino di Santa Maria -
compreso il Torrente Brasimone, dall’immissione nel lago stesso a risalire fino al ponte per S. Damiano.
 
 
Divieto di pesca dalle ore 5.00 del 15 maggio alle ore 22.00 del 30 giugno
 
Collettore Acque alte - Dall'origine al ponte in località Biancolina.
 
Fossetta delle Armi - Dall'origine al ponte di Via di Mezzo.
 
Canale Garda basso - Dall'origine al ponte Rosso.
 
Scolo Zenetta di Dugliolo - Dal sottopasso del Canale Allacciante alla confluenza nel canale Lorgana.
 
Scolo Quinto - Da 300 metri a monte di ponte Stoppino alla confluenza nel canale Lorgana.
 
Lago Rosso basso.
 
Lago Pozzo Rosso.

Lago Ronco.

 
 
Zone a Regime Speciale di Pesca

 
ZONE a RILASCIO OBBLIGATORIO  
Pesca consentita con una sola canna. Divieto di detenzione di esemplari di fauna ittica, ad esclusione delle specie ittiche diverse da quelle autoctone e parautoctone di cui all’Allegato 1 del Regolamento Regionale vigente, Divieto di impiego di ami con ardiglione e di uso e detenzione del cestino. Nelle acque “C” e “D” è consentito l’uso del guadino solo con maglia in silicone e/o gommato.
La regolamentazione non si applica nei campi di gara permanenti o temporanei ai partecipanti alle manifestazioni agonistiche limitatamente ai tempi di svolgimento delle gare.
 
Fiume Reno
- Dal ponte della Madonna del Ponte al Ponte del Soldato, compresa l'area di confluenza del Rio Maggiore.
- Dalla confluenza del torrente Limentra al ponte ferroviario di Lissano.
- Dal ponte di Calvenzano alla diga di Pioppe di Salvaro.
 
Torrente Setta Da ponte Cattani a ponte Quercia.
 
Torrente Savena
-    Dalla passerella di Molino dell'Allocco al ponte della S.P. Monzuno.
-    Dal ponte ferrovia Bologna-Firenze al ponte della via Emilia.
 
Torrente Santerno
-    Dal Ponte di Valsalva al ponte di Riviera.
-    Dal Ponte della via Emilia a via Cà del Forno.

Lago Rosso basso.
 
Canale Lorgana - Da ponte Fornace a circa 10 km a valle.
 
Canale Crevenzosa - Dal Canale Emiliano Romagnolo alla confluenza con il canale Riolo.
 
Canale Collettore delle Acque alte Dal ponte di Via di Mezzo al ponte Scagliarossa.

Torrente Silla - (Periodo di istituzione dal 1° Marzo al 15 Giugno) Dalla briglia di Molino di Gaggio alla briglia di Silla.
 
Canale Riolo - Dal ponte di Via San Francesco al ponte della S.S. n. 64.
 
Canale Allacciante - Dal ponte della strada Malvezza-Capofiume alla confluenza nel canale Lorgana.
 
Canale Garda alto - Dal ponte della S.P. n. 50 S. Antonio al confine con la Provincia di Ferrara.
 
 
ZONE per la PESCA con ESCHE ARTIFICIALI
Divieto di detenzione di esemplari di fauna ittica, divieto di impiego e detenzione di qualunque tipo di esca ad esclusione delle esche artificiali, purché munite di un solo amo e prive di ardiglione, è vietato altresì l'uso e detenzione del cestino. Nelle acque “C” e “D” è consentito l’uso del guadino solo con maglia in silicone e/o gommato.
 
Fiume Reno - Dal ponte pedonale di Biagioni al ponte di Molino del Pallone.

Torrente Dardagna - Dalla sorgente alla confluenza con il Rio Acero (Madonna dell’Acero) affluenti compresi.
 
Torrente Setta

-    Da ponte Cipolli a 500 metri a monte del ponte medesimo.
-    Dalla confluenza del Torrente Gambellato a Ponte Setta.
-    Da 500 metri a monte del ponte Leona a 200 metri a monte dell'opera di presa HERA.
 
Torrente Savena
-    Dal lago di Castel dell'Alpi al sentiero del Chiusello.
-    Dal confine con la Provincia di Firenze al lago di Castel dell'Alpi.
 
Torrente Santerno - Dal confine con la provincia di Firenze al ponte di Valsalva.
 

ZONE per la PESCA con SOLA CANNA  
Consentito l’uso da una a tre canne con o senza mulinello, l’uso di attrezzi diversi è vietato.

Torrente Samoggia - Dalla confluenza nel Fiume Reno risalendo a monte per circa 500 metri.
 
Canale Emiliano Romagnolo - Intero tratto scorrente in Provincia di Bologna.
 
Canale della Botte - Dal ponte della SS. 64 a valle per 500 metri.
 
Collettore Acque alte
- Dall'origine al ponte in località Biancolina.
 
Fossetta delle Armi - Dall'origine al ponte di Via di Mezzo.
 
Canale Bergnana - Intero corso.
 
 
ZONE per l’ESERCIZIO del CARP-FISHING
È consentita la pesca notturna della Carpa esercitata esclusivamente con ami sprovvisti di ardiglione e con esche e pasture vegetali. Obbligatorio il rilascio immediato delle specie ittiche autoctone utilizzando tutti gli accorgimenti atti a prevenire ferite, lesioni cutanee o quant’altro, durante le operazioni di slamatura. Non è ammesso nessun tipo di mezzo galleggiante (materassini, imbarcazioni, belly boat ecc..). Obbligatorio l’uso del guadino per salpare il pesce. Vietato l’utilizzo di qualsiasi tipo di drone.
L’esercizio del Carp-fishing notturno è comunque vietato nel periodo che va dal 15 maggio al 30 giugno.

Bacino di Suviana (pesca consentita con 1 sola canna) - Riva sinistra, dalla catena di boe della centrale di pompaggio di Bargi all’ancoraggio a terra delle boe di delimitazione dell’area di scarico della diga.
 
Bacino di Brasimone (pesca consentita con 1 sola canna) - Intero perimetro ad esclusione del tratto individuato a Zona di Ripopolamento e frega.
 
Bacino di Santa Maria (pesca consentita con 1 sola canna) - Intero perimetro.
Con Delibera n. 1633 del 07/10/2019 la Giunta regionale ha approvato il “Regolamento di disciplina dell’attività alieutica sportiva e ricreativa nei bacini artificiali di Suviana, Brasimone e Santa Maria anno 2020/2022” contenete norme specifiche.

Torrente Santerno (pesca consentita con 1 canna in acque C e con 3 canne in acque B) - Dalla briglia di Codrignano al ponte della ferrovia Bologna-Ancona.
 
Fiume Reno (pesca consentita con 3 canne) - Da Cà delle Curve alla confluenza del Torrente Samoggia.
 
Canale Lorgana (pesca consentita con 3 canne) - Dal ponte di Via Morgone al confine con la Provincia di Ferrara.
 
ZONE a TROFEO  
Divieto di detenzione di esemplari di fauna ittica ad eccezione delle catture trofeo definite di seguito:
a)    La pesca è consentita solo con la mosca o con esche artificiali. È ammesso l’uso di idoneo cestino per la detenzione dei capi trofeo e l’utilizzo del guadino esclusivamente per salpare il pesce. Possono essere trattenuti al massimo n. 2 esemplari di trota di lunghezza non inferiore a cm 25, dopo i quali l’attività di pesca deve cessare.

Torrente Limentra di Treppio - dalla confluenza del Fosso di Chiapporato alla briglia di chiusura del Bacino di Suviana.
 
b)    La pesca è consentita la pesca esclusivamente con ami sprovvisti di ardiglione È ammesso l’uso di idoneo cestino per la detenzione dei capi trofeo e l’utilizzo del guadino esclusivamente per salpare il pesce. Possono essere trattenuti al massimo n. 3 esemplari di trota di lunghezza non inferiore a cm 22, dopo i quali l’attività di pesca deve cessare.

Fiume Reno
- Dal confine di Setteponti al ponte pedonale di Biagioni, compreso l’intero corso degli affluenti ricadenti in tale tratto.
- Dal ponte di Molino del Pallone al Ponte della Venturina, compreso l’intero corso degli affluenti ricadenti in tale tratto.
 
Rio degli Ordini – Intero corso.
 
 
ZONE DI TUTELA SPECIALE
Divieto di detenzione di esemplari di TINCA e LUCCIO. Tutti i corpi idrici del territorio bolognese.
 
ZONE per il BENESSERE ANIMALE
E' vietato l'uso e la detenzione di salpapesci labiali e boccali (boga grip e/o lip grip).
Tutti i corpi idrici del territorio bolognese.
 
ZONE di DIVIETO di PESCA PERMANENTE
(art. 27, comma 4 del R.R. n. 1/2018)
La pesca è stabilmente vietata nei tratti compresi tra 50 metri a monte e 50 metri a valle delle seguenti opere idrauliche.

Canale Riolo - -paratoia a monte del ponte Madonna e sotterranea Navile - S.S. 64.
 
Scolo Galliera - paratoia nei pressi della confluenza nel Canale Riolo.
 
Scolo di Valle - Scolo Calcarata - idrovora Varani e sotterranea dello scolo Tombe.
 
Scolo Tombe - paratoia su via Cà Bianca.
 
Canale Lorgana - sotterranea Botte Vescovo.
 
Canale Sesto alto - chiavica Rondanina e chiavica e sotterranea Quaderna.
 
Scolo Acquarolo - idrovora Massarolo e chiavica Quaderna.
 
Canale Allacciante - chiavica Ghiaroni.
 
Scolo Durazzo - chiaviche Lorgana e Saiarino.
 
Canale Garda alto - idrovora Forcaccio e sotterranea Canale di Medicina.
 
Scolo Menatello nuovo - idrovora Menatello.
 
Canale Emiliano-Romagnolo
- botte fiume Reno.
- idrovora di Galliera (denominata Crevenzosa).
- ponte di Massumatico.
- ponte di via Marconi (S. Giorgio di Piano).
- sottopasso strada comunale S. Maria in Duno.
- botte scolo Acquarolo.
- botte strada provinciale Medicina - S. Antonio.
- botte strada comunale Lume.
- botte strada provinciale Lughese.
- idrovora “Pieve di Cento” da 400 metri a monte dell’impianto.

 
Scolo Allacciante Gallego-Fiumazzo - paratoia di sbocco nel Collettore acque alte.

Bacini di stoccaggio per le specie particolarmente invasive
Nessuna indicazione è pervenuta dal territorio bolognese.
 
Proposte per interventi di ripopolamento integrativo
Nessuna indicazione è pervenuta dal territorio bolognese.
 
 
Apporto collaborativo delle associazioni piscatorie
Con Deliberazione di Giunta regionale n. 1734 del 23/11/2020 è stata approvata una convenzione con le Associazioni piscatorie regionali che descrive le attività richieste alle predette Associazioni.

Azioni su

Catch & Release sempre !!

Mirko Dalmonte Martelli
WildFly Fly Fishing Adventures
.
.

#mirkodalmontemartelli #Wildfly #catch_release_imola
#lagobigfish #dryfly #dryflys #dryflies #flyfishincourse
#flytying #flugbindning #emiliaromagna #corsodipesca #atthevise #flyfishing #flytyingaddict #flytyingmaterial #flyfishingaddict #troutofinsta #troutflies #picoftheday #peche #fluefiske #fluefiskeri #flugfiske #italianflytiersassociation #bologna #pêche

..tutto questo è wildfly


wildfly.it su instagram

seguici su instagram https://www.instagram.com/wildfly.it

Mirko Dalmonte Martelli



Wildfly Fly Fishing Adventures
www.wildfly.it


Lago BigFish
www.lagobigfish.it


Catch & Release Imola

Catch & Release Imola








Articolo Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di  Mirko Dalmonte Martelli (del 04/04/2022 @ 15:44:29, in Dressing - Fly Tying, linkato 185 volte)
WildFly Fly Fishing Adventures

Imitazione Pellet Galleggiante da Laghetto



Il pellet volenti o nolenti è l'alimentazione base delle trote e delle carpe in un laghetto di pesca sportiva



il metodo più veloce per fare una imitazione di pellet è procurarsi un cilindro in foam, eva o materiale gommoso e galleggiante... per esempio le guarnizioni delle finestre



amo senza ardiglione, infiliamo il nostro cilindretto sull'amo appena sotto la superficie, un giro di filo di montaggio, una goccia di attack per fissare un pezzettino di foam colorato per poterlo vedere da lontano e via..
il gioco è fatto...
è un esca valida nei carpodromi e in quei laghi in cui le trote vengono periodicamente alimentate a pellet a galla..
in acque libere non serve a nulla.. ovviamente !!

Catch & Release sempre !!

Mirko Dalmonte Martelli
WildFly Fly Fishing Adventures
.
.

#mirkodalmontemartelli #Wildfly #catch_release_imola
#lagobigfish #dryfly #dryflys #dryflies #flyfishincourse
#flytying #flugbindning #emiliaromagna #corsodipesca #atthevise #flyfishing #flytyingaddict #flytyingmaterial #flyfishingaddict #troutofinsta #troutflies #picoftheday #peche #fluefiske #fluefiskeri #flugfiske #italianflytiersassociation #bologna #pêche

..tutto questo è wildfly


wildfly.it su instagram

seguici su instagram https://www.instagram.com/wildfly.it

Mirko Dalmonte Martelli



Wildfly Fly Fishing Adventures
www.wildfly.it


Lago BigFish
www.lagobigfish.it


Catch & Release Imola

Catch & Release Imola








Articolo Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di  Mirko Dalmonte Martelli (del 08/04/2022 @ 14:21:49, in CuriositÓ, linkato 808 volte)
Come Iniziare La Pesca A Mosca Spendendo il Giusto !!!
La pesca a mosca è una tecnica molto efficace per catturare praticamente tutti i tipi di pesci..
In questo pagina, parleremo dei requisiti base per iniziare a conoscere la pesca a mosca spendendo il giusto.



Prima una piccola premessa, questa breve guida non pretende di insegnare tutto in poche righe, ma semplicemente vorrebbe rispondere automaticamente alle tante domande che ogni tanto mi arrivano tra i vari social..
Cè chi vuole iniziare a pescare a mosca con la "bolognese", cè chi mi chiede dove metto i piombi, chi vuole impare in una sola ora di lezione... Sto imparando ancora io dopo quindici anni e questo dovrebbe chiare molte cose...

Però per chi vuole provare bisogna che entri nella logica che almeno 100 euro vanno investiti.. ed è solo il minimo per pescare in un laghetto.. se vogliamo andare in fiume già ci occorrerà la licenza, stivali , cappello, guadino, gilet e un pò di materiale e mosche di scorta ..

Non è la pesca più redditizia del mondo, anzi... non è la più facile, anzi... ma probabilmente è il punto di arrivo di ogni vero pescatore che sfida le sue prede non per farne numero, non per mangiarle ... ma per pura passione e con il massimo rispetto..

La canna
Nella pesca a mosca, le canne sono un accessorio particolarmente importante. Si differenziano in base alla taglia e al tipo di azione (più o meno morbida), e la loro lunghezza è espressa in piedi (1 piede = 30 cm circa).


Kit base pesca a mosca decathlon
Un prodotto valido ed economico per iniziare è il kit Decathlon
costo circa 90 euro, comprensivo di canna, mulinello, coda e finale

Lunghezza della canna
La scelta dipende da dove pensiamo di andare a pescare..
Le canne più polivalenti sono quelle da 8'6" / 9' piedi perché permettono di lanciare abbastanza lontano pur avendo un ingombro medio.
I modelli da 6' e 9' piedi sono quindi validi per la maggior parte dei fiumi, laghi e torrenti... In un piccolo torrente una canna da 9' piedi comincia ad essere impegnativa se non si ha dimestichezza nei lanci... in un lago vanno bene anche canne da 9'6" o 10' piedi.

Se vuoi pescare in piccoli corsi d’acqua o ruscelli, avrai risultati migliori con canne da 6' / 6'6" o 7 piedi, non occorrono grandi lanci e quindi pescherai meno lontano, ma sarai molto più preciso.

Essendo la canna meno lunga, potrai pescare in spot più infrascati.




Coda di Topo

Diversamente dalla pesca classica con i mulinelli spinning o casting, qui non è l’esca a tirare la lenza ma la lenza a lanciare l’esca.

La coda di topo (costo circa dai 10 ai 120 euro) deve essere scelta in base al livello di pratica, al pesce che vogliamo insidiare e alla propria attrezzatura... una coda #2 non va bene su di una canna per coda #5 perchè troppo leggera rispetto alla forza della canna..e così via.

Più sarà leggera (#2 o #3), meno potenza avrai e proporzionalmente meno lancerai lontano... anche qui la tecnica aiuta molto.

Queste piccole code di topo aiutano a pescare con precisione a breve distanza senza stancarsi sono l'ideale abbiante ad una canna da 6'6" / 7' piedi in torrenti e riali, io però la uso praticamente ovunque !!

Le code #4 e #5 sono le più polivalenti perché pescano a distanze medio-lunghe. Le taglie superiori, saranno adatte alle grosse mosche e alla pesca con grosse imitazioni come per esempio gli streamer (imitazione del pesce).



Il mulinello
Il mulinello deve essere scelto in base alla sua capacità di accogliere la coda di topo, la quale è espressa dal numero (#4, #5, ecc.) e dal backing (65 m, per esempio).

In foto un mulinello economico in alluminio per coda #3, costo circa 20/25 euro.

Il backing ( costo circa 5/15 euro) è una riserva di filo usata prima della coda di topo. Servirà a non far avvolgere quest’ultima sul mulinello e tornerà utile durante un combattimento con un grosso pesce. In media, serviranno tra 60 e 70 m di backing con una coda #4 o #5.

Esistono terminali pronti da raccordare, che si chiamano finali... possono essere conici o a nodi, i più moderni sono quelli conici.

La scelta dipenderà dal tipo di fiume in cui si pesca e dalla tecnica di pesca scelta... Di solito si usa pensare che più forte è la corrente e più corto deve essere il terminale, in realtà è sempre tutto proprozionato alla vostra abilità.





Le mosche da pesca
Esistono tre categorie di mosche con cui è possibile pescare in condizioni diverse.

Le mosche galleggianti (secche circa 1/2 euro cad.) aiuteranno a catturare le trote che mangiano in superficie.
Sono efficaci durante le schiuse, quando le trote affiorano sul pelo dell’acqua. Da utilizzarsi principalmente nel periodo primavera estate, cioè quando ci sono gli insetti.


Le mosche sommerse (Sommerse circa 1/2 euro cad.) che navigheranno in stato neutro a partire da due o tre dita sotto il livello della superficie del fiume, sino a scendere circa a metà profondità della corrente.

Le mosche affondanti (ninfe circa 1/2 euro cad.), invece, servono a pescare sul fondo. Bisognerà lasciare andare la ninfa alla deriva e osservare con grande attenzione la lenza: un cambio di tensione è spesso indice di un’abboccata.


Potrai anche aggiungere un rilevatore di abboccate al terminale (galleggiante circa 2/4 euro 5pz) il cui nome in gergo è strike indicator. In questa pagina cè un tutorial per costruirli e montarli sul finale della nostra lenza !!



Infine possiamo usare gli Streamer..
(Streamer circa 1/5 euro cad.)


Sono delle imitazioni che vanno ad simulare il pesce foraggio di cui si cibano i predatori...
Di solito queste mosche sono affondanti perciò dopo averle lasciate affondare per qualche secondo potrai recuperarle verso di te recuperando al coda con le mani.  Bisogna farle sembrare vive, occorre quindi variare spesso la velocità di recupero per scatenare l'attacco dei predatori.



Roberto daveri Manuale Pesca a Mosca


Tutte le informazioni per iniziare le trovare qui, nel sito del grandissimo Roberto Daveri,  http://www.daverifly.it/manuale.html

Un vero è proprio manuale dove spiega tutto e tutto assolutamente gratis !!!  Leggetelo, ne vale davvero la pena !!

per adesso finisce qui... ci vediamo in acqua che corre...

Mirko Dalmonte Martelli
WildFly Fly Fishing Adventures
.
.

#flyfishing #troutsflyfishing #endorsedbymothernature #savetheplanet #trentino #godo #photography #photo #mirkodalmontemartelli #bologna #flytying #peche #angler #pesca #pescaria #flyfishing #mayfly #trout #savethenatives #fishing #italian #italianstyle #dryfly #dryflies #pescaamosca #tyingflies #flytyingporn #flytyingaddict #troutflies #fluefiske


..tutto questo è wildfly


wildfly.it su instagram

seguici su instagram https://www.instagram.com/wildfly.it

Mirko Dalmonte Martelli



Wildfly Fly Fishing Adventures
www.wildfly.it


Lago BigFish
www.lagobigfish.it


Catch & Release Imola

Catch & Release Imola








Articolo Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di  Mirko Dalmonte Martelli (del 18/04/2022 @ 14:44:58, in Accessori, linkato 599 volte)
Guadino in legno maglia in silicone Sunshine Fishing
Sunshine Fishing

Sto provando una serie di prodotti della Sunshine Fishing (www.sunshine-fishing.com) e deve essere sincero .... un fantastico rapporto qualità prezzo !!



I finali conici, il fluorcarbon, le code sono assolutamente competitive !! La collana porta accessori realmente bellissima...
Il guadino è economico ma ben fatto ...


leggero ma sembra robusto, la gomma è veramente morbida ..



dimensioni del guadino...  62 cm di lunghezza è profondo circa una ventina di centimetri

è piuttosto capiente, tiene comodomante una trota di dimensioni generose !!

in questa foto dentro ci sono due scatole da coda e una con il backing, spero renda l'idea ...
Il prezzo è decisamente accattivante ... € 27,72 + Spedizione: € 3,38

vi lascio il link alla pagina su aliexpress attivo al momento in cui scrivo... https://it.aliexpress.com/item/1005003140960190.html


Tutti questi materiali si possono ordinare anche su Amazon con consegna rapida, aliexpress e ovviamente sul loro sito... Amazon è più costoso ma in 2/3 giorni vi arriva tutto...  Aliexpress 3/4 settimane ..

Non vi chiedo di credermi sulla parola... ma provate una sola cosa e poi ne riparliamo... !!

per adesso finisce qui... ma ho intenzione di recensire man mano che provo
ci vediamo in acqua che corre...

Mirko Dalmonte Martelli
WildFly Fly Fishing Adventures
.
.

#flyfishing #troutsflyfishing #endorsedbymothernature #savetheplanet #trentino #godo #photography #photo #mirkodalmontemartelli #bologna #flytying #peche #angler #pesca #pescaria #flyfishing #mayfly #trout #savethenatives #fishing #italian #italianstyle #dryfly #dryflies #pescaamosca #tyingflies #flytyingporn #flytyingaddict #troutflies #fluefiske


..tutto questo è wildfly


wildfly.it su instagram

seguici su instagram https://www.instagram.com/wildfly.it

Mirko Dalmonte Martelli



Wildfly Fly Fishing Adventures
www.wildfly.it


Lago BigFish
www.lagobigfish.it


Catch & Release Imola

Catch & Release Imola








Articolo Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42
Ci sono 693 persone collegate




Cerca per parola chiave
 

Titolo


Gli Autori di Wildfly
La pesca a mosca
Wild Fly Video
Wild Fly Facebook
Lago Bigfish
Catch & Release Imola

Copyright
Disclaimer

Titolo
Accessori (4)
Canne e Mulinelli (6)
Club di Pesca (1)
Corso di Pesca a Mosca (16)
CuriositÓ (25)
Diplomi e riconoscimenti (9)
Dressing - Fly Tying (21)
DVD VIDEO GRATIS (1)
Fiere e Raduni (3)
Fiumi - Torrenti - Laghi (68)
Gadget Wildfly (3)
Pubblicazioni e Articoli (6)
Sky Tv (2)
Waders & Boots (5)
Wild Fly Video (36)
Zaini & Bags (2)

< giugno 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             


Titolo
Fotografie (2)
Testata (62)

Le fotografie pi¨ cliccate



"
Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti..

Ernest Hemingway
"


27/06/2022 @ 23:35:35
script eseguito in 302 ms