\\ Home Page : Articolo : Stampa
Love Life ... Appennino Modenese
Di  Mirko Dalmonte Martelli (del 01/08/2017 @ 18:29:43, in Fiumi - Torrenti - Laghi, linkato 251 volte)
Love Life ...
Pesca a mosca in Appennino Modenese



Il Rio Acqua Grossa è lungo circa 1,16 km è uno dei due principali tributari del Torrente Ospitale. Nasce all'interno del Parco Regionale dell'Alto Appennino Modenese.



La valle di Ospitale, è la più orientale delle valli dell'alto Appennino modenese: lo spartiacque a est la divide, infatti, dall'Appennino bolognese fino alla conca del lago Pratignano. È orientata quasi esattamente da sud a nord, il crinale meridionale, corrispondente alla cresta dell'Appennino tosco-emiliano, la separa dalla provincia di Pistoia, quello occidentale dalla valle di Fellicarolo.



Come tutto il crinale tra Emilia e Toscana il clima è particolarmente piovoso: la frequente presenza di nuvole riduce l'insolazione, che risulta relativamente modesta. L'alta piovosità spiega l'abbondanza di acque, che da tre confluenti principali, corrispondenti alle conche maggiori, si riversano nell'Ospitale, anche in estate caratterizzato da una portata vistosa seppure fluente da un bacino di soli 2.750 ettari: tale la superficie della valle dallo spartiacque alla confluenza dell'Ospitale con il Fellicarolo.



la pesca si presenta difficile per via dei livelli più bassi del solito, delle grosse buche e i tanti rami sparsi lungo in torrente .... un minimo rumore diverso dal solito fa scappare le trote




le trote sono di una livrea incantevole, aggressive al limite della pazzia... attaccano al volo la mosca in acqua ingoiandola la maggior parte delle volte..



acque cristalline ricche di ossigeno, una vera rarità in questo grande periodo di siccità...



Pinnate perfettamente, denti aguzzi ... testimoniano perfettamente la salute di queste acque...



le buche sono profonde anche qualche metro... cascate e salti d'acqua non mancano mai...



guardate che livrea bellissima...
 
... le solite raccomandazioni, qui assolutamente non andateci da soli, non andateci se non sapete come uscirne perchè sono tratti lunghi e assolutamente privi di sentieri... è un signor torrente e come tale richiede un sacrificio di fatica e sudore ... portatevi dietro tanta acqua ... anche se io ammetto di ever bevuto direttamente dal torrente più di una volta...

Mirko Dalmonte Martelli