\\ Home Page : Articolo : Stampa
No Kill Tevere - Cittą di Castello - San Giustino - Alta Valle del Tevere - Umbria
Di  Mirko Dalmonte Martelli (del 05/01/2017 @ 18:24:00, in Fiumi - Torrenti - Laghi, linkato 2205 volte)
No Kill Tevere - Città di Castello - San Giustino - Alta Valle del Tevere - Umbria
una gradita sorpresa




Dopo che tanti amici e soci del club di pesca ne avevano parlato abbiamo deciso i fruttare le vacanze natalizie e venire a provare di persona questo interessantissimo tratto...



Nel 2011 è stato istituito il tratto No Kill attuale, che va da un km. a valle del ponte di San Giustino, che coincide con la fine del divieto di pesca, fino al ponte di Città di Castello Nord, all’inizio del Campo Gara cittadino. E’ un tratto di fiume abbastanza ampio in cui un buon numero di pescatori possono trascorrere la loro giornata con scarsa interferenza reciproca.



L’accessibilità al fiume non è per niente difficile con tre ponti che lo attraversano ed una strada sterrata per ciascun lato che lo costeggia, in parte carrabile e in parte pedonale. Anche questo favorisce l’intenso afflusso di pescatori che si è riscontrato specie negli ultimi tempi.
Le tecniche consentite sono oltre che mosca e spinning con amo singolo privo di ardiglione anche quelle con esche naturali.



Il giorno prescelto era il 29 dicembre e come potete immaginare le temperature non erano certo delle più calde... abbiamo inziato a ninfa, con scarsi risultati sino alle prime ore più calde che hanno risvegliato le trote regalandoci circa tre ore di copiose bollate.



Le trote in inverno sembrano laureate e si catturano solo ed esclusivamente con mosche semplici, svestite ..su ami 16 e 18 ... il tutto nonostante gli insetti in schiusa siano di dimensioni più generose...



a ninfa sono decisamente meno diffidenti e sia pescando in caccia che a scendere conninfe grosse o piccoli spider pescando a sommersa, le catture sono molteplici e divertenti.




Le caratteristiche del fiume permettono la pesca con ogni tipo di tecnica: pesca a secca a salire o scendere, ninfa classica, francese o czech nymph, sommersa e streamer. Le specie ittiche presenti, oltre i ciprinidi che da sempre popolano abbondantemente il tratto, sono timallidi e salmonidi in numero rilevante....


Regolamento:

    Nel tratto è consentita la pesca solo con amo singolo privo di ardiglione o con ardiglione preventivamente schiacciato.
    Nel tratto è fatto divieto di utilizzo e detenzione della larva di mosca carnaria (bigattino).
    Nel tratto è obbligatorio rimettere in acqua il pesce catturato senza arrecargli danno e nel minor tempo possibile.
    Non è ammesso portare al seguito pesce anche se catturato in altro luogo.

Stagione di pesca:

   Il Tevere No-Kill, essendo appartenente alle acque di categoria "B", non subisce interruzioni della stagione di pesca

Permessi:

    Nel Tevere No-Kill è consentita la pesca senza alcun permesso aggiuntivo alla regolare licenza per acque interne.
   
Raccomandazioni:

    Pur rispettando la maggior parte delle tecniche ed essendo queste consentite nel tratto, previo l' uso di amo senza ardiglione o con ardiglione schiacciato ed il rispetto del divieto di utilizzo di larva di mosca carnaria (bigattino), quelle che riteniamo più idonee ai fini di una pesca sostenibile ed il più possibile rispettosa dell’ ambiente, sono le tecniche che utilizzano esche artificiali, con particolare predilezione verso la pesca a mosca. Invitiamo per tanto gli amici pescatori a praticare o magari sperimentare su questo tratto di fiume tali tecniche, che potrebbero risultare piacevoli e divertenti al pari delle altre e di certo arrecherebbero un danno minore alla popolazione ittica. Confidando sul fatto che ci lega la stessa passione per la pesca, siamo certi che comprenderete il nostro punto di vista e vi invitiamo ad avere la massima cura del pesce catturato.

Comportamenti:

    Il fiume è di tutti, per tale motivo è raccomandato l'uso del buon senso nel caso si incontrino altri pescatori; Evitiamo rumori eccessivi e schiamazzi, consigliamo di assicurarsi inoltre, prima di entrare in acqua, che sul tratto che si intende percorrere non ci sia qualcun altro che ha  già avuto la vostra stessa idea, in tal caso è sufficiente spostarsi a monte o a valle di 150/200 metri, magari dopo essersi consultati con il "collega" incontrato, dopo tutto potreste trovarvi a parti invertite! La lunghezza del tratto Tevere No-Kill e la presenza di una notevole quantità di prede, consente a tutti di trovare il proprio spazio di pesca.

 
La presenza della vigilanza è ASSICURATA e questo francamente a me piace molto !!! i Ragazzi del
Fishing Club Alto Tevere Umbro, sono molto attivi e controllano e tabellano il fiume cercando di difenderlo in ogni modo.





Fishing Club Alto Tevere Umbro
via Sant’ Ansano, 23/b - Piosina - 06012 - Città di Castello - Perugia
info@fcatu.com - C.F. 90027100545 - http://www.fcatu.com


In breve... ne vale assolutamente la pena... premetto che il tratto come da foto è piuttosto "spartano" ... nel senso che non dovete aspettarvi un fiume trentino con parcheggi, pergole e gazebo a riva dell'acqua e così via.... in realtà il fiume è di circa un paio di metri sotto il livello della strada... i punti di accesso comodo sono saltuari, ma presenti.. una volta in acqua scendi o risali sino al primo accesso disponibile...  rami e rametti sono uvunque e siamo a dicembre... in primavera deve essere piuttosto wild.. le trote ci sono eccome... ne ho prese una decina, alternando secca, ninfa e sommersa.. la taglia non era eccelsa ma erano tutte di misura esclusa una che era decisamente ragguardevole.

I ragazzi del club, presenti e disponibili, siamo diventati amici anche su facebook ... i pro che vorrei sottolineare bene... in primis è aperto SEMPRE, cioè puoi venire a pescarci sempre..non cè periodo di chiusura.. il secondo è che è assolutamente GRATIS e di questi tempi non davvero poco.. e poi cè davvero tanto tanto pesce.. le bollate erano ovunque seppur di pesce sui 25 cm e decisamente stronzo !! :)

Ma era la prima volta e non conoscevo il tratto..ora per la prossima mi preparo bene con quella moschina ... magrina magrina sul verdino che ho in mente.... 

Ci rivedremo sicuramente !!

Mirko Dalmonte Martelli